NEROLI

Era caldo nella distesa di grano
mietuto da poco e che all’orizzonte
sconfinava fino al mare
percorso tra erba bruciata
e canto di cicale: inno all’afa soffocante
nell’immobilità dell’aria
man mano che il blu si avvicinava
si spandeva profumo di agrumeti…
Il perenne giardino dei templi secolari.

Anno:

1998

Note olfattive

Boccioli di arancio amaro, Legno d'arancio, Mirra

Neroli è anche:

  • Profumo per la casa

Commenti 

 
#1 2013-01-27 10:00
Intimo e naturale seducente come il ricordo di una primavera
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

/